Laboratorio per la sostenibilità del turismo della Prov. di Grosseto. La conversazione continua il 19 maggio

12 maggio 2010

Segnalo una bella iniziativa organizzata da Apt Maremma e da Le Reti di Kilim

Sarà l’occasione per riprendere faccia a faccia la conversazione sul turismo sostenibile in Maremma, partita durante gli  Stati Generali.

Io sarò uno dei relatori e ovviamente vi racconterò come è andata…

Programma convegno

PS: Segnalo che Legambiente non potrà esserci

Aggiornamento:

Un report dell’incontro qui:

http://www.visitmaremma.org/2010/05/20/maremma-la-natura-in-persona/

Rete Necstour: prima riunione dei 20 comuni ammessi al voucher

22 aprile 2010

Questa mattina in Regione Toscana si è tenuta la prima riunione dei 20 comuni che riceveranno il voucher regionale  per implementare l’osservatorio turistico di destinazione secondo il modello Necstour.
Si tratta di comuni che hanno partecipato al bando dell’anno scorso ma che non sono riusciti a rientrare nell’elenco dei comuni finanziati (al bando parteciparono 30 comuni ed il budget di 600 mila euro è stato appena sufficiente per finanziarne 10)
Con una scelta che personalmente condivido, la Regione ha deciso di premiare i 20 comuni rimasti fuori con un voucher di circa 20 mila euro a comune. Ovviamente diversi dei presenti alla riunione hanno fatto notare che dovranno realizzare le stesse azioni dei 10 comuni che si sono divisi i 600 mila euro con però un budget che sarà circa un terzo. Penso che per risolvere questo problema i comuni dovranno fare rete e collaborare, sia sulla base di una vicinanza territoriale, sia sulla base di una somiglianza nella tipologia di offerta turistica prevalente nel territorio comunale, in modo da portare avanti le azioni in gruppo, scambiarsi soluzioni e buone pratiche, realizzando così economie di scala e risparmiando il più possibile nelle spese. Il gruppo di comuni diventerà molto presto un gruppone perché a breve riceveranno un voucher anche i 20 comuni che hanno avuto approvato il Piuss.
Il progetto sta diventando sempre più interessante.

Restate collegati

Maremma, Laboratorio sul Turismo Sostenibile

14 aprile 2010

La conversazione, avviata durante gli Stati Generali del Turismo, proseguirà qui:

http://www.facebook.com/topic.php?topic=14331&post=73686&uid=157392338668#post73686

Amici della Maremma grossetana a voi la parola!!!

Stati Generali del Turismo-Provincia di Grosseto -Risultati laboratori 2

8 aprile 2010

Stati Generali del Turismo-Provincia di Grosseto -Risultati laboratori

5 aprile 2010

(grazie agli amici di BTOUniversity)

Il mondo sarebbe un posto migliore se…

3 aprile 2010

Gli addetti ai lavori, chi fa comunicazione e anche chi realizza siti web – e qui occorre estendere il concetto di sito all’Internet intera comprendendo i blog e i social network – hanno il dovere e la responsabilità di sviluppare nei propri clienti la propensione alla partecipazione e alla relazione in Rete. Non basta più la fornitura della tecnologia ma occorre intervenire sul cambiamento organizzativo e sulle competenze.

viaIl mondo sarebbe un posto migliore se….

Social Media Tour, Firenze 31 Marzo

2 aprile 2010

Concentrato a seguire i relatori del Social Media Tour

Interessante iniziativa organizzata dal bravo Marco Montemagno attraverso Augmendy e la collaborazione di BTO University per ragionare tutti insieme su come iinternet, il Web 2.0 e i Social Media possano contribuire a rilanciare l’Italia e il made in Italy nel mondo. La prova più forte che l’idea di Augmendy  è assolutamente valida? L’intervento dal pubblico di un piccolo imprenditore che ha raccontato come grazie ad internet sia riuscito a mettere in piedi una attività artigianale made in Chianti che sta funzionando ottimamente!!!

Stati Generali del Turismo-Provincia di Grosseto- FOTO

31 marzo 2010

http://www.flickr.com/photos/btouniversity/sets/72157623581690021/

(a cura degli amici di BTO University)

Stati Generali del Turismo-Provincia di Grosseto: intervista a Francesco Tapinassi

31 marzo 2010

Stati generali del turismo in Maremma: intervista a Francesco Tapinassi.

(dall’interessantissimo “Officina Turistica”, il Blog di Robi Veltroni)

Stati Generali del Turismo-Provincia di Grosseto

31 marzo 2010

Gli Stati Generali del Turismo (25 marzo) secondo me sono stati un successo. Penso questo non soltanto per il numero di partecipanti (400 iscritti) ma anche per il clima che si respirava durante tutta la giornata: i  partecipanti hanno decisamente apprezzato la metodologia scelta da Apt e Provincia per lo svolgimento dei lavori. Piuttosto che presentare agli operatori delle scelte prese in solitudine dai politici e calate dall’alto nel territorio (come fanno spesso i politici) si è puntato sul coinvolgimento di tutti (stakeholders, singoli operatori ecc) in un percorso decisionale condiviso.
La mattina i partecipanti si sono divisi in 5 laboratori tematici per elaborare 5 idee da presentare all’Apt che si impegna a tradurle in azioni concrete.
Analizzando le idee uscite dai vari laboratori, ce n’è stata una ricorrente:
fare sistema/fare rete tra operatori e tra attori privati e pubblici.
Probabilmente si tratta di un problema strutturale del Sistema Paese…..

Avendo partecipato attivamente al laboratorio sul turismo sostenibile, posso illustrare le idee e le questioni qui emerse:
–  creare un marchio per valorizzare le strutture ecosensibili
– creare percorsi tematici per lo slow travel (sentieri, ciclabili, ippovie) in grado di collegare le diversità territoriali
– creare social network sulla Maremma, per mettere in contatto e far conversare chi è stato qui ospitato, turisti interessati, operatori locali ecc
– creare un grande ecoevento annuale (e rafforzare quelli esistenti)
– sviluppare progetti di ecoturismo scolastico e in favore dei turisti disabili
– promuovere una Rete tra gli operatori turistici locali e con le isituzioni.

Come potete vedere, il lavoro per l’Apt non mancherà (e si tratta solo dei risultati di uno dei 5 laboratori…)

Nel pomeriggio, sono stati presentati:
– il nuovo logo  dell’Apt
– La nuova struttura del portale dell’Apt (il primo a mettersi in sintonia con la campagna regionale “Voglio Vivere Così”)
–  4 proposte per il nuovo claim ufficiale dell’APT (di nuovo, sarà un processo decisionale condiviso a scegliere il nuovo claim)
– le novità del portale (CRM, ecc)

Senza dubbio sta nascendo un Apt 2.0, in piena sintonia con la rivoluzione social in corso nel mondo del turismo (e non solo)